Matteo Ogliari

Matteo Ogliari

Si è laureato in Storia all’Università degli Studi di Firenze, discutendo una tesi di ricerca intitolata “Il sole a boccettine. L’arrivo dell’elettricità in Valdinievole”.

Da laureando in Scienze Storiche a Bologna ha avuto la bella idea di replicarsi, scrivendo una tesi su “L’elettrificazione di Nairobi tra epoca coloniale e decolonizzazione (1899-1978): la tecnologia come elemento ibrido”. Una volta laureato ha deciso di ampliare lo sguardo all’ambito degli studi internazionali e della diplomazia culturale, frequentando il seminario di studi AESI a Roma.

I suoi studi e i suoi interessi si concentrano sulla storia sociale della tecnologia, sull’evoluzione culturale delle idee e della mentalità scientifica e sulla storia dei fenomeni culturali in età contemporanea. Si interessa inoltre di universo digitale, new media, realtà aumentate e videoludico, in particolare per le loro implicazioni pedagogiche.

È socio e collaboratore dell’Istituto Storico Lucchese – Sezione di Pescia-Montecarlo/Valdinievole e socio fondatore dell’associazione culturale Il Caso S di Bologna.