Carla Maria Russo

Carla Maria Russo

Nata a Campobasso ma residente da molti anni a Milano, dove ha frequentato il liceo classico e si è laureata in Lettere Moderne.

Ha iniziato l’attività di scrittrice con romanzi per ragazzi approdando alla narrativa per adulti nel 2005, con il romanzo “La sposa normanna” (Piemme) che ha vinto il premio Città di Cuneo come romanzo segnalato per le scuole e il premio Feudo di Maida. Sono seguiti “Il cavaliere del giglio” (2006), “L’amante del Doge” (2008) e “Lola nascerà a diciott’anni” (2010), vincitore del premio Fenice-Europa 2010, “La regina irriverente” (2012), “La bastarda degli Sforza” (2015), incentrato sulla figura di Caterina Sforza, figlia illegittima di Gian Galeazzo Sforza.

I suoi libri sono tradotti in inglese, tedesco ed altre lingue europee. Il suo ultimo romanzo, pubblicato sempre da Piemme, s’intitola “Le nemiche”.